Biorivitalizzazione cutanea

biostimolazionePer biorivitalizzazione cutanea si definisce l’attivazione delle funzioni biologiche della cute per ottimizzare la fisiologia di questa con un conseguente miglioramento estetico.

La biorivitalizzazione cutanea per essere efficace deve attivare le funzioni del fibroblasto al fine di migliorare la costruzione dei vari componenti della matrice: proteoglicani, collagene ed acido ialuronico, coenzimi, vitamine…

Una corretta biostimolazione della cute deve quindi prevedere un’attivazione del fibroblasto, una disponibilità di precursori e una matrice a pH fisiologico (7,4). La soluzione bio-rigenerante che andremo ad utilizzare deve rispettare i requisiti di un prodotto iniettabile secondo le norme CE ed aver superato vari test tra cui quello di citotossicità, sensibilizzazione allergica, reattività intracutanea, genotossicità.

Come si ottiene la biorivitalizzazione cutanea?

Iniettando con delle micro-iniezioni dei prodotti che rispettando le caratteristiche indicate sopra, sono composti da vitamine, acido ialuronico, aminoacidi e polinucleotidi.

L’iniezione è eseguita nel derma in punti prestabiliti ed in quantità sufficiente alla copertura di tutta la cute del viso e del collo. I punti d’iniezione sono:

  • glabella
  • zone zigomatiche
  • naso-geniene
  • angoli inferiori della bocca
  • zona anteriore al trago
  • zona sottomentoniera

Zone trattate
Viso, collo, mani.

Cosa si ottiene
Migliora la “tessitura” della pelle, la pelle appare più idratata e luminosa, viene stimolata la naturale produzione di collagene della pelle.

La somministrazione avviene per via mesoterapica in piccoli ponfi. La frequenza del trattamento è di una seduta la settimana per il primo mese, 1 seduta ogni 15 giorni il secondo mese e 1 seduta di mantenimento il terzo mese.

La cute risulterà più fresca, morbida, levigata e le forme del viso saranno ripristinate. I risultati sono immediati. Poichè le cause dell’invecchiamento cutaneo dovute a sole e azione del tempo non possono essere fermate è importante comprendere che non è sufficiente un singolo trattamento per mantenere la pelle sana e bella nel tempo.

Trattamento
Ambulatoriale.
Primo mese: 1 seduta ogni 7 giorni.
Secondo mese: 1 seduta ogni 15 giorni.
Terzo mese: 1 seduta di mantenimento.

Effetto immediato post-trattamento: piccoli ponfi che spariscono nell’arco di 20 minuti; non ci sono lividi o rossori residui.

Durata dell’effetto: 6 mesi circa

Il trattamento di biorivitalizzazione è consigliato sia per la donna che per l’uomo.