Gennaio: Mese del Lifting

mese del lifting

Gennaio primo mese di questo 2019, mese di ripresa, di programmazione, di preparazione a sostenere i 12 mesi dell’anno…. In Chirurgia Plastica si nota un aumento delle procedure chirurgiche per il Ringiovanimento del Volto mediante il Lifting.

La ritidectomia o lifting Temporo-Cervico-Facciale, è un intervento chirurgico atto a ridurre la flaccidità cutanea del viso. Il miglioramento viene ottenuto mediante la trazione differenziata dei tessuti molli della faccia. Il grado di miglioramento varia da soggetto a soggetto in base: conformazione della struttura ossea portante sottostante, alla elasticità, alla tessitura, allo spessore, alla vascolarizzazione della cute ed alla presenza di adipe. Il grado di Photoaging cutaneo, la presenza di esiti cicatriziali di varia natura, malattie dermatologiche possono influenzare negativamente la riuscita dell’intervento.

Le cicatrici che residuano dopo l’intervento sono localizzate in sede pre-retro-auricolare e si estendono nel cuoio capelluto verso la nuca e le tempie.

E’ necessario ricordarsi che il corpo umano non è simmetrico. Nella faccia esistono asimmetrie variabili, che possono rendersi più evidenti con la comparsa dell’edema. Così quando l’edema è predominante in un lato, si può avere la conseguente sensazione di differente trazione.

Translate »