Tumori della pelle

Sono venuto dal dottor Luca Piovano per farmi trattare un Basalioma che ho sul naso e che mi dà fastidio; sono stato da un dermatologo che mi ha consigliato di fare un intervento da un chirurgo plastico.

Abbiamo eseguito questa procedura di asportazione di basalioma nodulare; è una neoformazione della cute, in questo caso del naso, e vediamo qui l’adesione asportata completamente fino al derma, in blocco, tipo un’incisione a losanga e la chiusura totale; i punti li terremo per 6 giorni e rimarrà una piccola cicatrice lineare; in questa maniera risolviamo questa patologia tumorale.

La medicazione in chirurgia plastica è molto importante perché è il 30% del risultato estetico: se noi trattiamo molto bene la cicatrice, essa verrà meglio, quindi è importante una medicazione idonea.

Nelle medicazioni susseguenti noi diamo al paziente un’informativa, un modo di comportarsi, per avere una cicatrizzazione ottimale.


Il basalioma o carcinoma a cellule basali (BCC) è un tumore della pelle che origina dalla trasformazione maligna delle cellule localizzate nello strato più profondo dell’epidermide.

A differenza dal melanoma, che origina dai melanociti ed è molto aggressivo, il basalioma si sviluppa localmente e tende a rimanere circoscritto e a non diffondersi a distanza (metastasi) se non molto raramente (0.003-0.5% dei basaliomi).

È il più diffuso tra i tumori cutanei che, a loro volta, rappresentano la forma maligna più frequente (15,2%) tra tutti i tumori nell’uomo e la seconda (14,8%), dopo il tumore del seno, nella donna.

In Italia, escludendo il melanoma, 8 tumori della pelle su 10 sono basaliomi. Nel 95% dei casi si manifestano in persone di età superiore ai 40 anni. La popolazione anziana, in genere di sesso maschile, è quella più colpita.

Il numero di nuovi casi (incidenza) è del 30% circa più elevato negli uomini rispetto alle donne. Anche se sono stati osservati casi di basalioma nei bambini, lo sviluppo di questo tumore prima dei 20 anni è un evento molto raro.

I basaliomi si manifestano soprattutto nelle parti del corpo più esposte al sole: viso, cuoio capelluto, orecchie, collo, spalle e schiena (dorso) e risultano più frequenti negli individui con la pelle chiara.

Le scottature, conseguenti all’esposizione ai raggi solari durante l’infanzia e l’adolescenza, sembrano avere un ruolo di rilievo nello sviluppo del basalioma in età adulta. Pertanto, oltre ad essere una prevenzione necessaria per tutti, proteggere la pelle dal sole è particolarmente importante, nei bambini e nei ragazzi.

Translate »
Apri Chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Salve, come possiamo aiutarla?